Carla Osella

 profilo Facebook

Nata a Torino nel 1946, è sociologa e pedagogista, pubblicista e scrittrice.

Appartiene alla Comunità delle Figlie di S. Angela Merici, è membro del Comitato Nazionale di Servizio del R.n.S. Nel 1971 va a vivere con un gruppo di sinti piemontesi nei siti abusivi. Nasce così, insieme a 431 famiglie sinte, l’A.I.Z.O. (Associazione Italiana Zingari Oggi), associazione di volontariato di cui è presidente. Nel 1978 dà vita al bimestrale di antropologia e politica Zingari Oggi, poi alla Collana Quaderni Romanì. Nel 2011 è nominata Commendatore della Repubblica. Nel 2012 è eletta Commissioner for Holocaust.

Carla è rimasta la “ragazza” semplice che cammina accanto a rom e sinti, come negli anni in cui tutto iniziò, con la scelta di adottare “il popolo che segue il sole”, diventando per molti di loro la bibì, la loro zia.
Ha scritto 40 opere su temi di spiritualità, libri per bambini, sulla cultura e le problematiche romanì. Con Mara Francese ha pubblicato il Pogrom della Continassa (TRACCE, sabbiarossa, Rc 2012).