XXVII Salone Internazionale del Libro di Torino

Da giovedì 8 a lunedì 12 maggio 2014 Torino è Lingotto Fiere. Per la terza volta sabbiarossa Ed sarà presente con i suoi titoli e alcuni dei suoi autori per tutta la durata del XXVII Salone Internazionale del Libro. Per ripetere l’esperienza della XXVI edizione, in cui con il riuscitissimo evento l’arte dà forma alla parola avevamo presentato le opere originali di Caterina Luciano, l’artista che dà vita alle cover dei nostri granelli, tra cui i due titoli presentati al Lingotto (il Pogrom della Continassa e contro versa). La presenza di sabbiarossa ED nello stand della regione ospite aveva avuto grande rilievo fin dai mesi precedenti, e i nostri autori si sono fatti sentire.
Proprio come nella XXV edizione, del 2012, quando la casa editrice dello Stretto si affacciava nel mondo editoriale. Era stata una prima anticipata nel migliore dei modi, con un evento in cui Luigi Ciotti aveva animato un affollatissimo teatro nel cuore di Torino.
Gli appuntamenti di questa edizione, ormai ai nastri di partenza, sono 3, incentrati su 4 titoli, ma con un unico messaggio, quello del Salone: bene in vista. Ovviamente nello spazio conferenze della Calabria: padiglione 2, stand L10/M09.

2014-SalTo-SRed-testata

  • venerdì 9 maggio, ore 20 – La Calabria oltre la narrazione: il giornalismo, gli stereotipi, i pregiudizi. Un focus a più voci sui mali del giornalismo e quelli della nostra regione, che si fondono in una rappresentazione distorta e semplicisticamente resa con l’equazione Calabria=’ndrangheta e/o antimafia di facciata. Con Mimmo Gangemi [il giudice meschino, Einaudi], Paola Bottero [carta vetrata, sabbiarossa Ed], Alessandro Russo [marchiati, sabbiarossa Ed], Caterina Luciano
  • domenica 11 maggio, ore 17:30 – Le  ricette sognate: il buono della solidarietà. Anteprima del libro ricette sognate, sabbiarossa ed, raccolta dei cibi disegnati dai bambini del reparto chirurgico dell’Ospedale Infantile Regina Margherita (OIRM) di Torino e raccontati dalle madri (con ricette), nonché illustrati dal punto di vista antropologico e nutrizionale. ricette sognate nasce dall’idea dell’antropologa calabrese Mara Francese per raccogliere fondi che saranno destinati a creare, all’interno del reperto ospedaliero, spazi di gioco e ricreazione per i piccoli degenti. Con Mara Francese, Caterina Luciano, Jurgen Schleef, Erasmo Maiullari, Elisabetta Teruzzi, Maida Giachino
  • lunedì 12 maggio, ore 15 – Onorevole sarà lei: partendo dal libro-intervista scritto da Mimmo Talarico e Franco Dionesalvi, dialogo a tuttotondo sul senso più profondo della politica, dei privilegi e del muro innalzato tra istituzioni e cittadini. Con Massimo Cerulo, Mimmo Talarico e Alessandro Russo
Annunci