Ho sempre amato il deserto. Ci si siede su una duna di sabbia. Non si vede nulla. Non si sente nulla. E tuttavia qualche cosa risplende in silenzio.

Antoine de Saint-Exupéry

Quel qualcosa che risplende nel silenzio è una parola, un’emozione.
Per noi è un libro. Parole scritte, riflessioni, inchiostro su carta: pagine nelle quali l’autore, dopo essersi seduto su una duna, si spoglia e si racconta. Raccontando a sua volta.

Sembrerebbe paradossale la nascita dell’ennesima casa editrice, in un panorama nazionale in cui il numero di chi scrive e pubblica è quasi superiore a quello di chi legge. Eppure abbiamo sentito l’urgenza di creare una nuova etichetta che sappia garantire la qualità dell’opera.
Sapremo tra qualche mese se la nostra urgenza è anche quella dei lettori.

Annunci